PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI: INCENTIVO PER L'ASSUNZIONE DI GIOVANI INOCCUPATI (NEET)

12 febbraio 2018

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI:

INCENTIVO PER L’ASSUNZIONE DI GIOVANI INOCCUPATI (NEET)

L’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), con Decreto n. 3 del 02/01/2018, ha previsto per l’anno 2018 l’incentivo occupazione NEET nell’ambito del “Programma Garanzia Giovani”.

 

TIPOLOGIE CONTRATTUALI INCENTIVATE

L’incentivo è riconosciuto ai datori di lavoro che assumono giovani, di età compresa tra i 16 e 29 anni che siano iscritti al Programma Garanzia Giovani, con una delle seguenti tipologie contrattuali:

-contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione,

-contratto di apprendistato professionalizzante.

L’incentivo è riconosciuto anche in caso di lavoro a tempo parziale.

E’ esclusa la fruizione dell’incentivo in caso di assunzioni con contratto di lavoro domestico, occasionale o intermittente.

 

DATORI DI LAVORO BENEFICIARI

L’incentivo è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati che rispettino:

-la regolarità contributiva (DURC), l’osservanza della normativa a tutela delle condizioni di lavoro, nonché l’applicazione della contrattazione collettiva;

-l’applicazione dei principi generali di fruizione degli incentivi stabiliti dall’art. 31 del D.Lgs. n. 150/2015;

-i limiti imposti dal “regime de minimis” attualmente fissati dai Regolamenti comunitari; è possibile fruire del bonus anche oltre questi limiti purchè l’assunzione comporti un incremento occupazionale netto.

 

IMPORTO DELL’INCENTIVO

L’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi dovuti all’INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione, nel limite massimo di 8.060 euro annui per lavoratore assunto. In caso di lavoro a tempo parziale il massimale è proporzionalmente ridotto.

 

CUMULABILITA’ CON ALTRI INCENTIVI

L’incentivo è cumulabile esclusivamente con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile, previsto dall’art. 1, comma 100 della Legge 27/2017 n. 205. Nei casi in cui sussistono i requisiti per accedere ad entrambe le agevolazioni, si applica per una parte, l’esonero parziale previsto dalla legge di bilancio2018 e per la parte residua l’incentivo occupazionale NEET.

 

RICHIESTA DEL BENEFICIO

Le procedure operative di attuazione della misura saranno illustrate in apposita circolare che sarà emanata dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

 

Lo studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

 

Distinti saluti.

                                                                                                     Studio Associato Marchetti

Archivio news

 

News dello studio

giu13

13/06/2018

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: ADEMPIMENTI AZIENDA OSPITANTE

Legge n. 107 del 13 luglio 2015 – art. 1, commi da 33 a 43 Nota MIUR n. 3355 del 28 marzo 2017 Decreto MIUR n. 195 del 3 novembre 2017   L’art. 1, commi 33-43 della Legge n. 107

giu6

06/06/2018

NOVITA' IN MATERIA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE

- Decreto del Ministero del Lavoro del 22 marzo 2018 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 aprile 2018; - Legge annuale per il mercato e la concorrenza, art. 1, c. 38, Legge n. 124 del 4.08.2017 in

apr16

16/04/2018

PRIVACY LA NUOVA DISCIPLINA EUROPEA Regolamento UE 2016/679

Dal 25 maggio 2018 sarà applicabile il nuovo Regolamento UE sulla Privacy o GDPR (General Data Protection Regulation) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27.04.2016, relativo alla

News

lug16

16/07/2018

GDPR e whistleblowing: tutele a tutto campo nei settori pubblico e privato

La disciplina del whistleblowing si basa

lug7

07/07/2018

Criptovalute: implicazioni per gli IFRS adopters

Le criptovalute sono monete digitali che